Scopri Bologna con Saf Viaggi!

Portici, torri e buon cibo: cosa vedere in un weekend fuori porta

Chiamata la "Dotta" per via della sua antica università e la "Grassa" per la sua gastronomia, Bologna è una città ricca di storia e di fascino. 40 km di portici, numerose torri e una quantità soprendente di musei da visitare. Partiamo alla scoperta di questa sopredente città!
 

PIAZZA MAGGIORE

Considerato il cuore della città che lavora al suo interno si affacciano la Basilica di San Petronio e diversi palazzi tra cui il Palazzo di Re Enzo e il Palazzo Bianchi. Nata per esigenze commerciali, in passato fu il centro del potere politico e sociale della città. Oggi è il punto di incontro dei cittadini bolognesi e non solo.
 

LE DUE TORRI
 

Simobolo di Bologna la Torre Garisenda e la Torre degli Asinelli sono state rivali e alleate nel corso della storia. Oggi sono la Torre degli Asinelli è visitabile: dopo 498 scalini potrete ammirare la bellezza del capoluogo emiliano.

 

ARCHIGINNASIO
 

Voluto dal cardinale Carlo Borromeo nel 1563 come sede dell'Università di Bologna dal 1838 ospita la Biblioteca Civica. Un lungo portico con 30 arcate decorate da stemmi e due logge l'Archiginnasio è definito uno dei palazzi più belli della città.
 

SAN LUCA

Percorrere i Portici di San Luca a piedi è una delle attività preferite dai bolognesi e dai turisiti. Partendo da Piazza di Porta Saragozza sono 666 le arcate che accompagnano la passeggiata fino al Santuario di San Luca sul Colle della Guardia.

 

SFOGLIA RINA

Laboratorio artigianale e negozio di pasta fresca, Sfoglia Rina è il luogo perfetto dove acquistare ed assaggiare le prelibatezze bolognesi; dalla lasagna alla mortadella bolognese fino ai tortellini e le tagliatelle.
 

Sei pronto a partire per questa città piena di storia e bellezze architettoniche?