Il paese dal nome gelido: l’Islanda!

La terra di ghiaccio è pronta ad accogliere i suoi turisti.

Da tempo ormai una delle destinazioni più gettonate dai turisti, l’Islanda è da sempre famosa per le sue bellezze naturali, quindi ghiacciai, sorgenti termali, geyser, vulcani attivi, picchi innevati e vasti deserti di lava.

Altrettanto importante la sua storia, con una ricca e interessante produzione letteraria e una notevole tradizione folkloristica. 

Unico lato negativo? I prezzi, tra i più alti d’Europa.

REYKJAVÍK

Edifici colorati, personaggi eccentrici e design surreali si alternano a una vita notturna senza regole e a un’anima volubile: il tutto a Reykjavík, la capitale più settentrionale del mondo.

Piccola cittadina cosmopolita, al suo interno è ricca di musei, arte, ristoranti, bar e caffè: i suoi abitanti, del resto, hanno un forte senso estetico, unito a uno spirito comunitario radicato nel tempo; alle spalle? Montagne innevate, mare impetuoso e aria salubre.

ISLANDA SUD-OCCIDENTALE E CIRCOLO D'ORO

Nella regione sud-occidentale, il paesaggio è caratterizzato da spiagge nere, geyser, campi geotermali, cascate, vulcani e calotte di ghiaccio scintillanti; con le sue meraviglie naturali, questa è la zona più affollata e frequentata dai turisti.

Il Circolo d’Oro (poco lontano dalla capitale) è un itinerario che comprende Þingvellir, Geysir e Gullfoss, mentre all’interno della regione i paesaggi diventano sempre più mozzafiato: Bláa Lónið e Þingvellir, con una fossa tettonica e il sito dell’antico Parlamento, sono solo due tra i luoghi più apprezzati dai turisti.

L’arcipelago delle Vestmannaeyjar si trova al largo della costa, mentre alle estremità della regione si ergono imponenti i vulcani Hekla ed Eyjafjallajökull, circondati dalle vallate nascoste di Þórsmörk e Landmannalaugar e dai vivaci paesini di Skógar e Vík.

PENISOLA DI REYKJANES

Se a primo impatto appare piatta, la Penisola di Reykjanes nasconde meraviglie, onde grigie e terra che fuma.

Da visitare la Miðnes, piccolo sperone di roccia nel mezzo di natura incontaminata e disabitata, e i villaggi di pescatori di Garður e Sandgerði, vicini all’aeroporto internazionale.

HVERAGERÐI

Hveragerði, che all’apparenza può sembrare una sequenza di edifici squadrati, è in realtà una simpatica cittadina con una sua anima e attrazioni curiose: in cima a un capo geotermale molto attivo, la cittadina è famosa per le sue serre, per la sua scuola di orticoltura e per la clinica di naturopatia.

Contornata da sentieri escursionistici, offre ai turisti la possibilità di passeggiare in mezzo alla natura.

GRINDAVÍK

Unico insediamento sulla costa meridionale della Penisola di Reykjanes, Grindavík è uno dei più importanti centri ittici islandesi: moli di carico/scarico, gru e magazzini di stoccaggio delle merci incorniciano un vivace porto all’interno di una cittadina quasi del tutto priva di turismo.

LAUGARVATN

Il lago delle sorgenti calde, Laugarvatn, è uno specchio d’acqua alimentato da ruscelli provenienti dalle alture circostanti e dalla sorgente calda di Vígðalaug.

Sei pronto per partire?